“Che fatica la vita da bomber” a Tiki Taka su Italia 1: “Chi mangia un limone per la maglia di Gattuso”

 

Fabio Tocco ed Emanuele Stivala, i due biellesi che da due anni imperversano su magliette, cappellini e cover per cellulari con il loro slogan «Che fatica la vita da bomber» (1200 negozi autirizzati a commercializzare in loro prodotti), sbarcano ora in televisione. Consolidato il successo con il torneo estivo di calcetto che ha visto anche in provincia l’arrivo di vip dello sport e dello spettacolo, la vera svolta è arrivata a settembre quando il duo biellese ha firmato un contratto in esclusiva con Mediaset: a Fabio ed Emanuele è stata affidata la parte sportiva di Mediaset Web.

I due biellesi sono così diventati i volti fissi di Tiki Taka, il programma ideato dal direttore Claudio Brachino che propone le immagini della giornata di Serie A appena conclusa e i match internazionali nella settimane di coppe europee. La struttura del programma è quella del talk show, con approfondimenti, reportage ed interviste esclusive ai vari protagonisti del mondo del calcio. A loro tocca la parte divertente del programma: «Abbiamo un accordo con i giocatori di serie A che settimanalmente ci regalano le loro magliette – racconta Fabio -. La domenica, prima dell’inizio delle partite, andiamo davanti allo stadio e chiediamo ai tifosi cosa sarebbero disposti a fare per avere la maglietta». «Nascono situazione assurde – aggiunge Emanuele -: una volta un signore ha mangiato in 30 secondi una cipolla cruda per avere la maglia di Andrea Conti mentre un ragazzo si è fatto rasare i capelli a zero per quella di Radja Nainggolan».

Ma chiunque abbia visto Tiki Taka non può dimenticare l’espressione di quel ragazzo che ha divorato un limone per la maglia di Gennaro Gattuso e di quello che, davanti alla possibilità di andare a prendere un caffè con Melissa Satta, ha accettato di mettere la mano in una scatola dal contenuto misterioso (all’interno c’erano migliaia di vermi).

Ma i progetti che attendono i due trentenni sono ancora tanti: «In attesa di rinnovare il contratto con Mediaset, a marzo uscirà il nostro libro edito da Mondadori – conclude Emanuele – . Durante l’inverno invece, saremo impegnati in un torneo di calcio simile a quello che si è svolto quest’estate, ma che verrà disputato nei centri commerciali di Milano, Roma e Napoli. In estate invece dovremmo essere gli inviati in Russia per i mondiali di calcio, ma di questo avremo tempo per parlarne».

Vuoi ottenere il vostro molto proprio Maglie Calcio Poco Prezzo? Oltre al capo ciaomagliecalcio.com ora!
Quindi, diamo uno sguardo ai dettagli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *